Metalmeccanica PMI: nuovo codice per prestazioni sanitarie integrative in UniEmens

L’Inps, con messaggio n. 2183 del 31 maggio 2018, in riferimento ai versamenti contributivi effettuati dalle piccole e medie industrie metalmeccaniche e di installazione di impianti, per favorire la corretta ripartizione della contribuzione all’Ebm, distinguendo la quota destinata al finanziamento delle prestazioni sanitarie integrative da quella destinata alle altre finalità, dal mese di competenza giugno 2018 viene istituito nel flusso UniEmens, in corrispondenza dell’elemento <CodConv>, di <Conv> di <ConvBilat>, il nuovo codice “EBMQ” avente il significato di “Ente Bilaterale Metalmeccanici (E.B.M.) quota prestazioni sanitarie integrative”. In corrispondenza dell’elemento <Importo> va evidenziata la sola quota parte del contributo, riguardante il singolo lavoratore, volta a finanziare le prestazioni sanitarie; la restante quota di finanziamento delle altre attività di Ebm continua ad essere indicata con il codice “EBMC” attualmente in uso.

Non risulta necessaria alcuna modifica relativa alle specifiche di compilazione del modello F24 in quanto il versamento rimane unificato in capo alla già esistente causale contributo “EBMC”.

logo