Responsabilità per illecito: accertamento incidentale del fatto

La Corte di Cassazione, Sezione VI Penale, con sentenza 21 maggio 2018, n. 22468, ha stabilito che, in tema di responsabilità degli Enti, in presenza di una declaratoria di prescrizione del reato presupposto, il giudice, ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera b), D.Lgs. 231/2001, deve procedere all’accertamento autonomo della responsabilità amministrativa del soggetto giuridico nel cui interesse e nel cui vantaggio l’illecito fu commesso, che però non può prescindere da una verifica, quantomeno incidentale, della sussistenza del fatto di reato.

logo