D.P.C.M. 14 gennaio 2021: ulteriori misure di contrasto al COVID-19

È stato pubblicato sulla G.U. n. 11 del 15 gennaio 2021, S.O. n. 2, il D.P.C.M. 14 gennaio 2021, contenente ulteriori misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da COVID-19, che si applicano dalla data del 16 gennaio 2021, in sostituzione di quelle del D.P.C.M. 3 dicembre 2020, e sono efficaci fino al 5 marzo 2021.

In ordine alle attività professionali il Decreto raccomanda che: siano attuate anche mediante modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza; siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva; siano assunti protocolli di sicurezza anti-contagio, fermo restando l’obbligo di utilizzare dispositivi di protezione delle vie respiratorie previsti da normativa, protocolli e linee guida vigenti; siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali.

logo