Autorizzazioni installazione sistemi di controllo

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro – con Nota del 18 maggio 2021, prot. n. 797 (non ancora pubblicata sul sito istituzionale) – ha fornito chiarimenti sull’operato che devono tenere gli ispettori nell’ipotesi in cui durante l’istruttoria delle istanze di autorizzazione all’installazione di sistemi di controllo a distanza, ex art. 4, legge n. 300/1970, già dalla documentazione allegata all’istanza, emergano elementi da cui si desuma una possibile violazione della citata disposizione.

In tal caso, ex art. 347 cod. pen., l’ispettore deve necessariamente dare avvio “senza ritardo” all’accertamento, mediante programmazione di un sopralluogo ispettivo volto ad assicurare le fonti di prova.

logo