Nuove misure per l’accesso alla formazione e all’attività lavorativa dei giovani

È stata assegnata all’esame della Commissione Affari sociali della Camera la proposta di legge A.C. 3140, che prevede l’introduzione di una dote a favore dei giovani per la promozione dell’emancipazione giovanile e dell’accesso alla formazione e all’attività lavorativa, imprenditoriale e di volontariato sociale.

Al riguardo, la relazione di accompagnamento precisa che tale proposta di legge “persegue la finalità di promuovere l’autonomia finanziaria dei giovani e di favorire il loro accesso alla formazione e all’attività lavorativa, imprenditoriale e di volontariato sociale mediante la previsione di adeguati strumenti finanziari in favore dei giovani medesimi”.

Tali finalità potranno essere assicurate – si legge nel documento – “mediante l’istituzione, presso l’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS), del Fondo per il credito ai giovani, un fondo a capitalizzazione gestito dallo stesso Istituto con investimenti a basso rischio assicurando la tutela del capitale investito”.

logo