La sentenza della Corte Costituzionale sull’inabilità permanente a seguito di infortunio/malattia professionale

|

La Corte Costituzionale – con sentenza del 13 aprile 2021, n. 63 – ha dichiarato illegittimo l’art. 13, comma 6, secondo periodo, D.Lgs. n. 38/2000, recante “Disposizioni in materia di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali”, nella parte in cui non prevede che il grado di menomazione dell’integrità psicofisica causato da infortunio sul lavoro o malattia professionale, quando risulti aggravato da menomazioni preesistenti concorrenti, deve essere rapportato non all’integrità psicofisica completa, ma a quella ridotta per effetto delle preesistenti menomazioni.

Nello specifico, la Consulta ha ritenuto necessario garantire in tutti i casi di tecnopatie, i cui effetti risultino aggravati dalla patologia concorrente, la piena stima del danno biologico: non è, dunque, giustificata la scelta del legislatore di preservare a favore dell’assicurato la rendita liquidata in base al vecchio sistema valutativo parametrato sulla capacità lavorativa generica.

Mondo Lavoro Srl
Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 02478290121

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi
    Close