Cassazione: illegittimità del licenziamento per “momenti di svago” se affetto da depressione

|

La Cassazione – con sentenza del 13 aprile 2021, n. 9647 – ha affermato che non può essere licenziato il lavoratore che esce per trascorrere “momenti ludici e di svago” mentre è in malattia, affetto da depressione.

Nel dettaglio, la Suprema Corte ha precisato che la malattia è intesa come uno stato che impedisce lo svolgimento della normale prestazione lavorativa, ma non come impossibilità assoluta di svolgere qualsiasi tipo di attività; in tal caso, è onere del dipendente, sorpreso a svolgere attività di svago, dimostrare che:

  • i momenti ludici sono compatibili con la patologia e non pregiudicano la guarigione;
  • non sussistono elementi idonei a far presumere una fraudolenta simulazione della malattia.
Mondo Lavoro Srl
Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 02478290121

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi
    Close