Siglato il protocollo contro il caporalato nel food delivery

In data 24 marzo 2021, alla presenza del Ministro del lavoro, dei rappresentanti dei sindacati indipendenti dei rider e degli assessori per il lavoro di Milano, Modena, Bologna e della Regione Lazio, è stato firmato da Assodelivery, Cgil, Cisl e Uil il protocollo sperimentale per la legalità contro il caporalato, l’intermediazione illecita e lo sfruttamento lavorativo nel food delivery.

Il protocollo sperimentale, in particolare, prevede l’impegno a garantire una regolamentazione del mercato del food delivery volta a porre in essere strumenti efficaci a sostegno dei diritti dei rider e dell’economia legale nel settore di riferimento.

logo