Retribuzioni convenzionali lavoratori italiani all’estero: le indicazioni Inps

L’Inps, con circolare n. 15 del 4 febbraio 2020, ha comunicato le retribuzioni convenzionali da prendere a riferimento per il calcolo dei contributi dovuti, per il 2020, a favore dei lavoratori operanti all’estero in Paesi extracomunitari non legati all’Italia da accordi di sicurezza sociale. Le retribuzioni convenzionali si applicano non soltanto ai lavoratori italiani, ma anche ai lavoratori cittadini degli altri Stati membri dell’UE e ai lavoratori extracomunitari, titolari di un regolare titolo di soggiorno e di un contratto di lavoro in Italia, inviati dal proprio datore di lavoro in un Paese extracomunitario.

La circolare offre le istruzioni operative e le indicazioni per la regolarizzazione del mese di gennaio 2020.

logo