Regime sperimentale donna: le istruzioni Inps

L’Inps, con messaggio n. 1182 del 15 marzo 2017, ha indicato le modalità di accesso al trattamento pensionistico delle lavoratrici rientranti nel c.d. regime sperimentale donna, che ha esteso l’accesso agevolato al trattamento pensionistico di anzianità alle lavoratrici che entro il 31 dicembre 2015 abbiano maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a 35 anni (per le gestioni esclusive dell’Ago 34 anni, 11 mesi e 16 giorni) e un’età anagrafica pari a 57 anni per le dipendenti e 58 anni per le autonome. Le lavoratrici interessate possono presentare in qualsiasi momento, anche successivo all’apertura della c.d. finestra mobile, la domanda di pensione di anzianità, fermo restando il regime delle decorrenze previsto nelle diverse Gestioni previdenziali, nonché l’obbligo di cessazione del rapporto di lavoro dipendente per il conseguimento del predetto trattamento pensionistico.

logo