Ddl lavoro autonomo e smart working, via libera entro fine marzo

In commissione Lavoro del Senato è ripreso l’esame del disegno di legge con le tutele per il lavoro autonomo e la disciplina dello smart working. Il termine per gli emendamenti, fissato dal relatore, Maurizio Sacconi, è per martedì prossimo e l’obiettivo è approvare il provvedimento tra fine marzo e inizio aprile. Le criticità individuate dal relatore riguardano la salute e la sicurezza legati al lavoro agile, con il governo che punta comunque a un intervento successivo tramite circolari interpretative. In particolare, si rende necessario un chiarimento sulla copertura Inail per l’infortunio del lavoratore agile e fino a che punto verranno considerati gli infortuni in itinere. 

logo