Dal 7 giugno nuove aree bianche

Nella Gazzetta Ufficiale 5 giugno 2021, n. 133 è stata pubblicata l’Ordinanza del Min. Salute 4 giugno 2021 , recante “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle Regioni Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto”.

Tale provvedimento dispone il passaggio delle Regioni Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto in area bianca, con decorrenza 7 giugno 2021.

Pertanto, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle diverse aree in base ai livelli di rischio a partire dal 7 giugno 2021 è la seguente:

  • area rossa: (nessuna Regione e Provincia autonoma);
  • area arancione: (nessuna Regione e Provincia autonoma);
  • area gialla: Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta;
  • area bianca: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria, Veneto.

Infine, sempre nella Gazzetta Ufficiale del 5 giugno 2021, n. 133 è stata pubblicata l’Ordinanza del Min. Salute 4 giugno 2021 , recante “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 in «zona bianca»”.

Al riguardo, viene previsto che fino al 21 giugno 2021, in zona bianca il consumo al tavolo negli spazi al chiuso è consentito per le attività dei servizi di ristorazione per un massimo di sei persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

logo