Contributo a fondo perduto: le risposte dell’Agenzia

L’Agenzia delle entrate, con circolare n. 22/E del 21 luglio 2020, ha risposto ai quesiti degli operatori su temi specifici relativi al contributo a fondo perduto.

Si ricorda che i contribuenti in possesso dei requisiti (titolari di partita Iva che esercitano attività d’impresa e di lavoro autonomo o che sono titolari di reddito agrario, che abbiano subito diminuzione di fatturato subita a causa dell’emergenza epidemiologica) hanno tempo fino al 13 agosto 2020 per richiedere il beneficio (fino al 24 agosto nel caso degli eredi che continuano l’attività per conto del soggetto deceduto): è possibile presentare la richiesta esclusivamente via internet oppure tramite un intermediario.

logo