Bonus fiscale impatriati: l’analisi della Fondazione studi

La Fondazione studi consulenti del lavoro, con approfondimento del 30 maggio 2019, analizza l’evoluzione della normativa sulle agevolazioni connesse al c.d. rientro dei cervelli, soffermandosi in particolare sul Decreto Crescita, che prevede, a partire dal 2020, la concessione dell’agevolazione per massimo 10 anni a una platea più ampia, che comprenderà lavoratori dipendenti, autonomi e anche imprenditori, e amplia la portata del beneficio: l’esenzione fiscale sale dal 50% al 70%, in alcuni casi fino al 90%. L’approfondimenti analizza anche 2 casi di convenienza, simulando il risparmio d’imposta dei soggetti impatriati.

logo