Autorizzazione ulteriori domande CIG

L’INPS – con comunicato del 7 giugno 2021  – ha reso noto d’aver definito tecnicamente (insieme al MEF) la norma approvata in CdM il 5 giugno u.s. che consente all’Istituto di autorizzare ulteriore Cassa integrazione Covid nel rispetto della normativa vigente in tema di limiti di spesa e monitoraggio prospettico.

Al riguardo, grazie all’utilizzo di risparmi ottenuti dal D.L. n. 137/2020 ed alla rimodulazione di alcune voci di spesa relative alle integrazioni salariali, viene garantita la copertura da 7,3 a 8 mld che l’INPS potrà utilizzare per prendere in considerazione le domande di Cig tenendo conto del tiraggio della spesa sull’autorizzato 2020.

logo