Trattamento fiscale dei contributi COVID erogati dalla Regione a liberi professionisti e co.co.co.

|

L’Agenzia delle entrate, con risposta a interpello n. 84 del 3 febbraio 2021, ha chiarito che, in applicazione dell’articolo 10-bis, Decreto Ristori, il bonus per far fronte alla crisi a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 erogato dalla Regione ai liberi professionisti titolari di partita Iva, attiva alla data della presentazione dell’istanza, non va assoggettate a ritenuta alla fonte a titolo di acconto Irpef in fase di erogazione e, conseguentemente, non è imponibile nei confronti dei percettori.

Anche per i titolari di rapporti di collaborazione il bonus non è soggetto a ritenuta alla fonte da parte della Regione al momento dell’erogazione, considerato che tra i requisiti necessari per la fruizione del beneficio economico è richiesto che anche i titolari di collaborazione, coordinata e continuativa posseggano un reddito di lavoro autonomo, rilevabile dall’ultima dichiarazione dei redditi presentata, non superiore a 23.400 euro, abbiano un volume d’affari complessivo non superiore a 30.000 euro e non siano titolari di un contratto di lavoro subordinato, e, pertanto, anche per costoro trova applicazione quanto disposto dal riportato articolo 10-bis, comma 1, D.L. 137/2020.

Mondo Lavoro Srl
Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 02478290121

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi
    Close