Sisma centro Italia: recupero ritenute erariali mediante trattenute

L’Inps, con messaggio n. 1662 del 29 aprile 2019, ha offerto indicazioni sulla ripresa dell’obbligo del versamento delle ritenute erariali sospese per gli eventi sismici verificatisi nel 2016 e nel 2017, in seguito alle novità normative introdotte dalla Legge di Bilancio 2019. I tributi sospesi devono essere versati, senza applicazione di interessi e di sanzioni, entro il 1° giugno 2019: in alternativa al pagamento in un’unica soluzione è prevista la facoltà di versare ratealmente gli importi dovuti, fino a un massimo di 120 rate mensili di pari importo. Su richiesta del lavoratore dipendente, la ritenuta può essere operata anche dal sostituto d’imposta.

Il messaggio illustra quindi i criteri e le modalità operative relative alla presentazione da parte dell’interessato dell’istanza, che dovrà essere inoltrata in via telematica entro il 31 maggio 2019, al fine di poter usufruire della rateizzazione nella misura massima di 120 rate a decorrere dal mese di giugno 2019.

logo