Rottamazione-ter: riaperti i termini per il pagamento della prima o unica rata scaduta il 31 luglio

L’Agenzia delle entrate-Riscossione, con comunicato del 28 ottobre 2019, ha reso noto che i contribuenti che hanno aderito alla rottamazione-ter entro il 30 aprile 2019 e non hanno pagato la prima o unica rata scaduta lo scorso 31 luglio, possono rimettersi in regola, saldando quanto dovuto entro il 30 novembre, come stabilito dall’articolo 37, D.L. 124/2019 (Decreto Fiscale), pubblicato nella G.U. n. 252/2019.

L’Agenzia ricorda che la scadenza del 30 novembre, coincidente con la giornata festiva del sabato, slitta a lunedì 2 dicembre.

logo