Responsabilità datore: sussiste se non dimostra di aver adottato le misure per evitare il danno

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza 20 novembre 2020, n. 26512, ha stabilito che la responsabilità del datore ex articolo 2087, cod. civ., pur non configurando un’ipotesi di responsabilità oggettiva e, come tale, collegata alla posizione ricoperta, deve comunque ritenersi sussistente nell’ipotesi in cui il datore di lavoro, in presenza dell’accertato nesso causale tra l’omissione e l’evento dannoso, non dimostri di aver adottato tutte le misure idonee a evitare il danno verificato, tenuto conto della concreta realtà aziendale, del tipo di lavorazione e del rischio ad essi connesso.

logo