Previndai: comunicazione di contributi 2018 non dedotti entro il 31 dicembre

Previndai, con notizia del 3 ottobre 2019, ha ricordato che i contributi versati al Fondo sono deducibili dal reddito: riducono, quindi, il reddito imponibile e danno origine a un risparmio immediato sotto forma di minori imposte Irpef. Saranno poi tassati dal Fondo al momento della liquidazione con l’aliquota più conveniente riservata dal Legislatore alle prestazioni di previdenza complementare.

Se per il 2018 sono stati versati contributi che non sono stati dedotti, l’ammontare potrà essere comunicato a Previndai entro il 31 dicembre 2019 tramite il modulo 059, disponibile nella sezione “Contributi non dedotti” nell’area riservata del sito.

logo