Lavoro a progetto: illegittimo se l’obiettivo coincide col piano industriale dell’azienda

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con ordinanza 6 maggio 2019, n. 11778, ha ritenuto illecito il contratto a progetto del direttore generale se l’obiettivo coincide con il piano industriale dell’azienda. Il programma, infatti, deve rappresentare un requisito ulteriore rispetto a quelli già richiesti per una normale collaborazione autonoma e deve prevedere l’affidamento di un preciso risultato da conseguire. Pertanto, in mancanza di tale requisito, il rapporto di lavoro viene convertito a tempo indeterminato.

logo