Lavoratori autonomi: versamento ritenute d’acconto non operate dai sostituti d’imposta

L’Agenzia delle entrate, con risoluzione n. 50/E del 7 settembre 2020, ha istituito il codice tributo “4050”, denominato “Ritenute d’acconto non operate versate dai lavoratori autonomi – art. 19, comma 1, D.L. 8 aprile 2020, n. 23”, per il versamento da parte dei lavoratori autonomi, tramite modello F24, delle ritenute d’acconto non operate dai sostituti d’imposta ai sensi dell’articolo 19, comma 1, D.L. 23/2020.

logo