Lavoratore affetto da artropatia che pratica tennis: licenziamento illegittimo

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 19 gennaio 2017, n. 1374, ha ritenuto illegittimo il licenziamento di un lavoratore che, dispensato dal datore di lavoro dallo svolgimento delle mansioni più gravose a causa di un‘artropatia, gioca a tennis fuori dall’orario di lavoro, se, all’esito degli accertamenti di merito, non emerge alcuna incompatibilità tra l’attività ludico-sportiva e la dinamica della patologia del lavoratore.

logo