Installazione di telecamere senza accordo con le OO.SS.

La Cassazione – con sentenza del 4 novembre 2021, n. 31778 – ha ribadito che, in tema di impianti audiovisivi, qualora l’installazione determini la possibilità di controllare a distanza, anche soltanto potenzialmente, la prestazione dei lavoratori, essa non può avvenire senza l’accordo con le organizzazioni sindacali.

Com’è noto, l’art. 4, comma 1, legge n. 300/1970 recita “Gli impianti audiovisivi e gli altri strumenti dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori possono essere impiegati esclusivamente per esigenze organizzative e produttive, per la sicurezza del lavoro e per la tutela del patrimonio aziendale e possono essere installati previo accordo collettivo stipulato dalla rappresentanza sindacale unitaria o dalle rappresentanze sindacali aziendali. In alternativa, nel caso di imprese con unità produttive ubicate in diverse province della stessa regione ovvero in più regioni, tale accordo può essere stipulato dalle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale. In mancanza di accordo, gli impianti e gli strumenti di cui al primo periodo possono essere installati previa autorizzazione delle sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro o, in alternativa, nel caso di imprese con unità produttive dislocate negli ambiti di competenza di più sedi territoriali, della sede centrale dell’Ispettorato nazionale del lavoro. I provvedimenti di cui al terzo periodo sono definitivi”.

Al riguardo, la Suprema Corte – nel confermare la condanna di un sindaco per avere predisposto apparecchiature dirette a riprendere gli esami per la patente di guida – ha ritenuto che a nulla giova sostenere che l’iniziativa costituirebbe un legittimo controllo difensivo imposto dalla necessità di assicurare pubblicità alle prove ex art. 121 Cds, poiché i “controlli difensivi” destinati a restare al di fuori delle regole vincolistiche sono quelli estranei alle esigenze organizzative e produttive, strettamente intese.

logo