Fatturazione elettronica: ulteriori chiarimenti dal Fisco

L’Agenzia delle entrate, con circolare n. 13/E del 2 luglio 2018, ha offerto nuovi chiarimenti in risposta ai principali quesiti pervenuti dalle associazioni di categoria e dai contribuenti sulla fatturazione elettronica. In particolare, il documento di prassi ha precisato che, in una fase di prima applicazione, considerato anche il necessario adeguamento tecnologico, le fatture elettroniche inviate al Sistema di Interscambio con un minimo ritardo non saranno soggette a sanzioni nel caso in cui l’invio non pregiudichi la corretta liquidazione dell’imposta.

logo