Esistenza di un rapporto di lavoro subordinato ed onere della prova in capo al ricorrente

|

La Cassazione – con ordinanza del 30 agosto 2022, n. 25508 – ha ribadito che il lavoratore che vuole rivendicare in giudizio l’esistenza di un rapporto di lavoro subordinato ha l’onere di fornire gli elementi di fatto corrispondenti alla fattispecie astratta invocata.

Com’è noto, l’art. 2094 cod. civ. recita “È prestatore di lavoro subordinato chi si obbliga mediante retribuzione a collaborare nell’impresa, prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la direzione dell’imprenditore”.

Nel caso in commento, il ricorrente – dopo aver scoperto che un’altra tirocinante era stata assunta a tempo indeterminato – ha chiesto, sulla base dell’esistenza di un rapporto pregresso, di essere assunto presso l’azienda per la quale ha lavorato. Tuttavia, l’azienda ha respinto la sua richiesta e durante i processi il giovane non ha fornito alcuna prova relativa alla sussistenza di un rapporto di lavoro subordinato.

Mondo Lavoro Srl
Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 02478290121

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi
    Close