Dipendente trasfertista e autenticità per la nota spese dematerializzata

L’Agenzia delle Entrate – con risposta ad Interpello del 20 ottobre 2021, n. 740 – ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla dematerializzazione della nota spese prodotta dal dipendente trasfertista.

La procedura di generazione della nota spese deve garantire i requisiti di immodificabilità, integrità e autenticità dei documenti dematerializzati.

In tal senso, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che tale disposizione deve essere seguita non solo quando la nota spese è generata direttamente dal trasfertista mediante la procedura di accesso alla rete aziendale ovvero, laddove la connessione sia già avvenuta, tramite il sistema SSO (single sign-on), ma anche quando la medesima è prodotta tramite un delegato, il quale agisce su procura, in nome e per conto del delegante.

logo