Definizione orario lavoro: tempo per recarsi alla sede

La Cassazione – con sentenza del 29 aprile 2021, n. 11338 – ha ribadito che non hanno diritto ad una maggiorazione della retribuzione gli autisti di una compagnia di trasporti che iniziano il turno nel deposito e, dopo averlo finito altrove, vi fanno ritorno prima di andare a casa (ovvero, passano dal deposito prima di prendere servizio presso il posto di cambio previsto, senza che il passaggio dal deposito stesso sia a loro obbligato dall’azienda).

Com’è noto, l’art. 1 , D.Lgs. 66/2003 definisce l’orario di lavoro come qualsiasi periodo in cui il lavoratore sia al lavoro, a disposizione del datore di lavoro e nell’esercizio della sua attività o delle sue funzioni.

Al riguardo, la Suprema Corte ha affermato che il tempo necessario per i lavoratori per raggiungere il luogo di lavoro deve essere retribuito esclusivamente nelle ipotesi in cui lo stesso sia funzionale alla prestazione lavorativa.

logo