CU 2021: le Faq di chiarimento sulla clausola di salvaguardia

L’Agenzia delle entrate, in data 25 marzo 2021, ha pubblicato alcune Faq relative alla CU 2021, in scadenza il 31 marzo 2021 (come prorogato dal D.L. Sostegni). In particolare, l’Agenzia ha offerto chiarimenti sulla compilazione dei campi 478, 479 e 480 della Certificazione, relative alla clausola di salvaguardia che il sostituto d’imposta può attivare ai fini del riconoscimento del bonus Irpef erogato nel 2020 per la riduzione del cuneo fiscale.

Le nuove indicazioni, che vanno a sostituire le Faq pubblicate in data 24 marzo 2021 relativamente al ricorso alle integrazioni salariali, difformi rispetto alle istruzioni diramate in precedenza, sono state diffuse su sollecitazione del Cno, che, con comunicato stampa del 25 marzo 2021, ha espresso soddisfazione per l’esito della vicenda.

Pertanto, l’Agenzia delle entrate ha stabilito che, in caso di ricorso agli ammortizzatori sociali, non dovrà essere modificata la compilazione della CU 2021: la compilazione dei punti 478, 479 e 480 è, infatti, opzionale per i sostituti d’imposta che non hanno applicato la clausola di salvaguardia di cui all’articolo 128, D.L. 34/2020.

logo