Coronavirus: la Fondazione studi illustra come applicare lo smart working semplificato

La Fondazione studi consulenti del lavoro, con approfondimento del 27 febbraio 2020, ha analizzato il regime derogatorio previsto dall’articolo 2, D.P.C.M. 25 febbraio 2020, che ha esteso la possibilità di avvalersi del lavoro agile semplificato nelle zone interessate dal coronavirus. L’approfondimento si sofferma sull’ambito territoriale a cui fanno riferimento le norme, sulle modalità applicative del lavoro agile automatico e provvisorio e, in particolare, sulle criticità legate a quest’ultima modalità.

logo