Cigs per cessazione per imprese appaltatrici di servizi di mensa o pulizia

Il Ministero del lavoro, con circolare n. 5 del 27 marzo 2019, al fine di garantire un sostegno al reddito anche ai lavoratori delle imprese appaltatrici di servizi di mensa e pulizia, ha chiarito che è consentito anche a tali imprese l’accesso al trattamento Cigs per cessazione, ai sensi dell’articolo 44, D.L. 109/2018, in ragione della scadenza, e quindi della cessazione, del contratto di appalto sottoscritto con l’azienda committente, a sua volta in Cigs per cessazione, purché il contratto di appalto fosse vigente al momento della decisione aziendale della committente di cessare l’attività produttiva, non rilevando, ai fini della durata della Cigs, che il contratto di appalto venga a scadere e non venga prorogato proprio in ragione della cessazione di attività della committente.

logo