Chimica industria: accordo sul welfare contrattuale

Federchimica, Farmindustria, Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil, in data 15 luglio 2019, hanno siglato l’accordo per potenziare le coperture di welfarecontrattuale, stabilendo che da gennaio 2020 la quota pari allo 0,1% della retribuzione utile per il calcolo del Tfr, a carico azienda, è suddivisa tra lo 0,05% destinato al contributo al Fonchim per premorienza o invalidità e lo 0,05% destinato al contributo mensile a Faschim.

Da gennaio 2020, inoltre, il contributo mensile a Faschim a carico del lavoratore è innalzato di 1 euro, passando da 3 a 4 euro.

logo