Aree di rischio COVID: le variazioni dall’11 novembre

È stata pubblicata sulla G.U. n. 280 dell’11 novembre 2020 l’ordinanza 10 novembre 2020 del Ministero della salute, in vigore dall’11 novembre 2020, che determina il passaggio di alcune Regioni dall’area gialla a quella arancione o rossa, in base all’analisi dei dati epidemiologici sulla diffusione dell’epidemia e agli scenari di rischio certificati nel report dell’Iss:

– passano dall’area gialla all’area arancione: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana, Umbria;

– passa dall’area gialla all’area rossa: la Provincia Autonoma di Bolzano.

Pertanto, dall’11 novembre 2020 la ripartizione delle Regioni nelle diverse aree è la seguente:

  • area gialla: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto;
  • area arancione: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria;
  • area rossa: Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano.

Dall’11 novembre, perciò, i territori interessati dalle modifiche dovranno applicare le disposizioni valevoli per le nuove aree di appartenenza.

logo