Somministrazione illegittima e versamento dei contributi previdenziali

La Cassazione – con sentenza del 22 marzo 2017, n. 7179 – è intervenuta in merito agli obblighi di versamento dei contributi a favore di dipendenti, in caso di interposizione fittizia di manodopera, condannando il committente “non genuino” al versamento dei contributi, in quanto le aziende appaltatrici non avevano autonomia organizzativa né mezzi appropriati a svolgere l’attività oggetto dell’appalto.

logo