Riapertura delle domande di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’APE sociale

L’Inps, con messaggio n. 163 del 17 gennaio 2020, ha reso noto che, in base a quanto disposto dall’articolo 1, comma 473, L. 160/2019, il periodo di sperimentazione dell’APE sociale è posticipato al 31 dicembre 2020. L’Istituto, in attesa della pubblicazione della circolare illustrativa delle nuove disposizioni, ha comunicato la riapertura delle domande di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’APE sociale. Pertanto, dal 1° gennaio 2020, possono presentare domanda di riconoscimento delle condizioni di accesso al beneficio dell’APE sociale i soggetti che, nel corso dell’anno 2020, maturano tutti i requisiti e le condizioni previste dall’articolo 1, commi 179-186, L. 232/2016.

Possono, altresì, presentare domanda tutti coloro che hanno perfezionato i requisiti negli anni precedenti, stante il permanere degli stessi, e che non hanno provveduto ad avanzare la relativa domanda.

L’Istituto ricorda, infine, che, per non perdere ratei di trattamento, i soggetti che al momento della domanda di verifica delle condizioni di accesso al beneficio in argomento siano già in possesso di tutti i requisiti e le condizioni previste devono presentare contestualmente anche la domanda di APE sociale.

logo