Pubblicata in G.U. la legge di conversione del D.L. n. 105/2021

Nella Gazzetta Ufficiale del 18 settembre 2021, n. 224 è stata pubblicata la Legge 16 settembre 2021, n. 126, recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”.

Il provvedimento, oltre a confermare lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021, prevede che i Green pass (“vecchi e nuovi”) abbiano durata 12 mesi anziché 9, ricomprendendovi non solamente quelli ottenuti a seguito della vaccinazione, ma anche quelli rilasciati ai soggetti guariti dal Covid e che si sono sottoposti (come previsto dall’attuale disciplina) ad una sola inoculazione.

Rimane di 6 mesi la durata del Green pass per i guariti dal Covid i quali non si sono immunizzati.

Inoltre, per fronteggiare la grave carenza di personale sanitario e socio-sanitario che si riscontra nel territorio nazionale, fino al 31 dicembre 2022 è consentito l’esercizio temporaneo delle qualifiche professionali sanitarie e della qualifica di operatore socio-sanitario, in deroga alle norme sul riconoscimento delle predette qualifiche professionali.

logo