Mobbing tra colleghi, responsabilità del datore di lavoro

|

La Cassazione – con ordinanza dell’11 giugno 2021, n. 16534 – ha stabilito che il datore di lavoro può essere ritenuto civilmente responsabile se, pur a conoscenza della condotta di mobbing tenuta dal superiore gerarchico nei confronti del dipendente, non interviene, rimanendo colpevolmente inerte.

Al contempo, la Suprema Corte ha chiarito che – qualora il datore di lavoro sia tenuto all’oscuro della vicenda in commento – non è tenuto al risarcimento dei danni.

Mondo Lavoro Srl
Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano
CF e PIVA 02478290121

Lavora con noi

Il nostro successo quotidiano dipende dalla qualità delle persone che lavorano nel nostro Studio, è per questo che crediamo nel valore e nel potenziale umano.
Essendo le nostre realtà in continua espansione siamo sempre pronti ad investire su nuove risorse.
Entra a far parte del nostro Team! Inviaci il tuo curriculum vitae, valuteremo con attenzione la tua candidatura con l’obiettivo di coinvolgerti nelle nostre ricerche di personale.






    ALLEGA CURRICULUM VITAE

    Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine che venga fornito il servizio o eseguita la prestazione richiesta

    Lavora con noi
    Close