Somministrazione vaccino antinfluenzale e vaccino anti Covid-19

Il Ministero della Salute – con Circolare 2 ottobre 2021, prot. n. 44591 – ha reso noto che è possibile somministrare contemporaneamente sia il vaccino antinfluenzale che quello di contrasto al Covid-19, stante il fatto che nelle schede tecniche dei vaccini anticovid-19 autorizzati da EMA non sono presenti indicazioni relative alla loro somministrazione concomitante con altri vaccini.

Al riguardo, il Ministero della Salute ha ritenuto possibile effettuare la somministrazione concomitante (o a qualsiasi distanza di tempo, prima o dopo), di un vaccino anticovid-19 utilizzato in Italia e un altro vaccino del Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale, con l’eccezione dei vaccini vivi attenuati (es: quello contro il morbillo, la parotite e la rosolia (MPR), quello contro la varicella e contro il Rotavirus), per i quali può essere considerata valida una distanza minima precauzionale di 14 giorni prima o dopo la somministrazione del vaccino anticovid-19.

logo