Lavoratori in aspettativa sindacale e gestione della contribuzione aggiuntiva

L’INPS – con Messaggio del 23 settembre 2021, n. 3204 (non ancora pubblicato sul sito dell’Istituto) – ha fornito le istruzioni utili alla corretta gestione della contribuzione aggiuntiva, a favore dei lavoratori collocati in aspettativa sindacale, ex art. 31, legge n. 300/1970 ovvero in distacco sindacale con diritto alla retribuzione a carico del datore di lavoro, in sede di predisposizione della posizione assicurativa ai fini della prestazione pensionistica.

Al riguardo, si ricorda che la legge 26 febbraio 2021, n. 21 ha disposto la proroga dei termini in materia di contribuzione figurativa per cariche elettive e sindacali.

La norma in specie precisa che, per il solo 2019, i termini per presentare la domanda di accredito figurativo sono differiti al 31 dicembre 2020.

In tale contesto, l’INPS – con Messaggio del 19 marzo 2021, n. 1168 – ha reso note le istruzioni alle strutture territoriali dell’Istituto per riesaminare le domande presentate entro il 2020 e riferite al 2019, pervenute oltre la precedente scadenza del 30 settembre 2020.

logo