Infortunio sul lavoro

La Cassazione – con ordinanza del 17 giugno 2021, n. 17336 – ha stabilito che è dovuto l’indennizzo da parte dell’INAIL anche in caso di infortunio sul lavoro derivante da rischio improprio ovvero da un rischio non intrinsecamente connesso allo svolgimento delle mansioni tipiche del lavoro svolto dal dipendente, ma comunque, ricollegabile al soddisfacimento di esigenze lavorative.

Nel caso di specie la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso della dipendente che, alzandosi dalla propria postazione per prendere dei fascicoli, era caduta rovinosamente a terra riportando una distorsione.

logo