Indennità di maneggio denaro: requisiti nel contratto collettivo di lavoro

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con ordinanza 5 settembre 2019, n. 22294, ha stabilito che il contratto collettivo, che disciplina il rapporto di lavoro, indica i requisiti per l’indennità di maneggio di denaro. Infatti, è necessario che le mansioni del lavoratore implichino un contatto con il denaro continuativo e non occasionale, con esposizione a una possibile responsabilità, anche di carattere finanziario; tali profili sono propri della mansione di cassiere, per il quale la responsabilità connessa al maneggio di denaro discende direttamente dalla natura della prestazione dovuta, ai sensi dell’articolo 2104 cod. civ..

logo