Indennità COVID liberi professionisti: criteri e modalità di erogazione

È stato emanato dai Ministeri del lavoro e dell’economia il D.I. 29 maggio 2020, riguardante i criteri di priorità e le modalità di attribuzione dell’indennità una tantum di 600 euro per il mese di aprile 2020, a favore dei liberi professionisti iscritti agli enti ex D.Lgs. 509/1994 e 103/1996 (come previsto dall’articolo 44, D.L. 18/2020, modificato dall’articolo 78, D.L. 34/2020).

L’indennità è erogata automaticamente ai soggetti già beneficiari dell’indennità di marzo 2020 e viene riconosciuta anche ai professionisti che si sono iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria nel corso dell’anno 2019 e entro il 23 febbraio 2020, purché attestino un reddito professionale entro i limiti indicati nel D.M. 28 marzo 2020.

Le istanze possono essere presentate dai professionisti a far data dall’8 giugno 2020 ai propri enti previdenziali di appartenenza.

logo