Giustificata assenza dal lavoro per vaccino Covid

 È giustificata l’assenza dal lavoro per la somministrazione del vaccino contro il COVID-19 del personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario delle istituzioni scolastiche e comunali, paritarie e del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino ai 6 anni, nonché degli enti universitari e dell’Afam.

Tale assenza, pertanto, non determina alcuna decurtazione del trattamento economico: lo ha confermato l’Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani) in un documento nel quale sono presentate le principali novità introdotte dal decreto “Sostegni” (D.L. 22 marzo 2021, n. 41, convertito con modifiche dalla Legge 21 maggio 2021, n. 69).

logo