Danno: impossibile desumere automaticamente l’inadeguatezza delle misure di protezione adottate

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza 15 giugno 2020, n. 11564, ha ritenuto impossibile desumere automaticamente, dal semplice verificarsi del danno, l’inadeguatezza delle misure di protezione adottate: è necessario, piuttosto, che la lesione del bene tutelato derivi causalmente dalla violazione di determinati obblighi di comportamento imposti dalla Legge o suggeriti dalle conoscenze sperimentali o tecniche in relazione al lavoro svolto.

logo