Coronavirus: lavoro agile semplificato per le imprese di tutta Italia

È stato pubblicato sulla G.U. n. 52 del 1° marzo 2020 il D.P.C.M. 1° marzo 2020, che ha recepito e prorogato alcune misure già adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e ne introduce ulteriori.

In particolare, è estesa alle imprese di tutto il territorio nazionale la possibilità di attivare automaticamente la modalità di lavoro agile (c.d. smart working) ai propri dipendenti, anche in assenza di un accordo individuale.

logo