Calcolo riscatto corsi universitari

L’INPS – con Messaggio 13 maggio 2021, n. 1921 – ha precisato che il riscatto di periodi non coperti da contribuzione (c.d. pace contributiva) ed il diverso criterio di calcolo dell’onere di riscatto dei periodi di studio universitario da valutare nel sistema contributivo non si estendono alle altre tipologie di riscatto previste dalla normativa vigente.

Pertanto, soltanto la presentazione della domanda di riscatto c.d. pace contributiva è limitata, salvo proroga, al triennio 2019 – 2021 (data ultima, 31 dicembre 2021).

L’accesso alla facoltà di riscatto dei corsi universitari di studi con le modalità cd. “agevolate” è, invece, misura a regime attivabile, al perfezionamento delle condizioni prescritte, anche negli anni successivi.

logo