Al via l’automazione del processo di pensione di reversibilità

L’INPS – con Messaggio del 30 giugno 2021, n. 2450 (non ancora pubblicato sul sito dell’Istituto)  – ha reso noto che, nell’ambito dei Progetti di innovazione digitale 2021, ex Determinazione del Direttore Generale n. 4/2021 (e, nello specifico, del progetto intitolato Piena automazione dei processi di liquidazione dei trattamenti economici “semplici”) è stata avviata la sperimentazione della precompilazione e dell’automazione dell’istruttoria delle pensioni di reversibilità, il cui flusso operativo è originato dalla eliminazione della pensione per decesso del dante causa.

L’avvio della sperimentazione riguarderà in questa prima fase la:

  • generazione automatica della domanda telematica di pensione di reversibilità precompilata con deposito in MyINPS;
  • l’invio di una comunicazione dedicata ai recapiti resi disponibili dall’avente causa con la generazione di un messaggio sms e/o di un’e-mail che invita ad accedere alla propria area riservata MyINPS per presentare la domanda (solo in caso di utente i cui contatti sono già conosciuti dall’Istituto).
logo