Risarcimento danno biologico per mancata vigilanza del datore

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 23 luglio 2018, n. 19509, ha stabilito che il dipendente costretto a sollevare pesi, che contrae una malattia professionale, ha diritto al risarcimento da parte del datore di lavoro anche se nello svolgimento dell’attività poteva farsi aiutare dai colleghi. Sul datore di lavoro, infatti, grava l’obbligo di vigilare che le disposizioni impartite siano effettivamente rispettate e non lasciate alla discrezionalità degli operatori.

Infortuni e denunce nel mese di agosto anche con Pec o raccomandata

Il CNO, con nota del 27 luglio 2018, ha comunicato che anche per l’anno in corso, in via del tutto eccezionale, e limitatamente al tradizionale periodo feriale del mese di agosto, in caso di infortunio sul lavoro, sarà possibile inoltrare le relative denunce anche via Pec o raccomandata postale, entro 2 giorni dall’evento. A tale proposito, l’Inail raccomanda di utilizzare il modello in pdf editabile, inserendo i dati essenziali della denuncia.

logo